Mary chiamerà di nuovo la sua analista, dopo due anni e più dalla fine del suo percorso psicoterapeutico, causa l'incontro, questa volta, con un uomo narcisista covert, nascosto. L'incontro con l'analista porterà all'evidenza che, malgrado Mary non abbia mai smesso di prendersi cura del suo essere donna, non era del tutto preparata a relazionarsi con un uomo viscido, camaleontico, con atteggiamenti passivo-aggressivi. Ne sarà rimasta invischiata sentimentalmente, come le capitò tristemente qualche anno prima, oppure...